Occhio alla truffa del pacco in giacenza

Aggiornamento: 28 ott



C’è una nuova truffa da cui si devono guardare i consumatori: la truffa del pacco in giacenza. Ma in cosa consiste? Vediamo nel dettaglio.


La truffa del pacco in giacenza

È ormai un dato di fatto la crescita esponenziale degli acquisti online per la loro capacità di far risparmiare sicuramente tempo e, a volte, anche denaro. Una delle incognite del commercio elettronico riguarda la consegna del pacco. Soprattutto quando si acquista a ridosso della data in cui vorremmo che il pacco ci venisse recapitato, la preoccupazione che il nostro acquisto non arrivi per tempo è tanta. Pertanto se si è acquistato un prodotto e ci arriva un sms o una mail che ci avvertono che il nostro pacco è in giacenza presso un centro di spedizione perché non crederci e cliccare sul link che per sbloccarne la giacenza?


Cosa succede cliccando sul link

In realtà tramite il clic sul link, i malfattori riescono a carpire codici e dati e a derubarci dei soldi che abbiamo sul conto corrente.


Cosa fare per non essere truffati

A questo punto si aprono due strade:

  • se non si aspetta alcun pacco, è semplice: basterà eliminare l’sms o la mail, senza cliccare su alcun link

  • se invece si aspetta un pacco perché si è fatto un acquisto, anche se l’indirizzo mail somiglia a quello di uno spedizioniere ufficiale, non cliccare sul link e verificare, ad esempio, tramite il codice di tracciamento, dove si trova effettivamente il nostro pacco ed eventualmente ricontattare il venditore o il corriere incaricato della consegna, nel caso si conosca qual è. In questo modo dovremmo riuscire a scongiurare di essere truffati.

Per ricevere assistenza, contattare le sedi territoriali Adiconsum.